印刷する Condividi

Economia & Mercati

Economia & Mercati - 4° trimestre 2018

05/11/2018

Keith Wade

Keith Wade

Chief Economist and Strategist

Nel terzo trimestre la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina si è intensificata poiché entrambe le parti hanno annunciato un secondo round di imposte doganali. Finora si è osservata una netta divergenza tra le borse dei due Paesi: l’S&P 500 è avanzato mentre l’MSCI China è crollato. È chiaro che gli investitori sono consapevoli del vantaggio degli Usa.

La sovraperformance degli Stati Uniti è anche attribuibile al contesto ciclico, dato che l’economia segna un forte rimbalzo mentre l’espansione nel resto del mondo appare nel complesso deludente. La nostra revisione al ribasso della crescita globale in agosto si deve ai tagli delle previsioni per Europa e Giappone. Abbiamo anche abbassato le stime sui mercati emergenti a fronte del rallentamento della Cina e della probabile escalation del conflitto commerciale con gli Usa.

Al contempo, la Federal Reserve ha continuato a inasprire la politica monetaria alla luce del rafforzamento dell’economia e del rialzo dell’inflazione. La contrazione della liquidità ha penalizzato le valute e i bond dei mercati emergenti; le economie con un elevato fabbisogno di finanziamenti esteri hanno registrato una volatilità molto elevata. Tuttavia, l’incremento della volatilità non ha pesato solo sui Paesi emergenti: gli spread dei BTP italiani si sono infatti ampliati notevolmente dopo l’annuncio del budget di bilancio del nuovo governo.

Leggi tutto

0 pagine | 319 kb

DOWNLOAD